Tendere la catena

Tagliandi, modifiche, problemi e soluzioni tecniche

Moderatori: Marlon, DoDo84

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18333
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Tendere la catena

Messaggio da Marlon » martedì 26 maggio 2009, 9:09

Ebbene sì:
anche a me, ogni tanto, mi viene molle...

Parlo della catena, naturalmente! ;)

L'altra sera, tornando a casa, ho sentito un rumorino di sbattimento che non mi è piaciuto, e controllando la tensione come prescritto (moto sulla stampella laterale) ho constatato che la catena s'è un po' allungata e in qualche circostanza finivae col battere nella parte bassa del forcellone.

A questo punto mi si pone di dilemma: faccio da me o la porto in officina?

La seconda ipotesi è chiaramente la più semplice, ma conoscendo i miei polli so giù che mi risponderebbero "siamo pieni di lavoro che non sappiamo come fare, per cui risentiamoci tra 15 giorni".
Senza parlare del fatto che per quei 5 minuti di lavoro di un meccanico che sa quel che fa, me li farebbero pagare carissimi.

Sul manuale son descritto chiaramente le operazioni da fare (peraltro assai intuitive...):

- mettere la moto su di un cavalletto centrale,
- svitare il dado del perno-ruota,
- allentare i controdadi del registro su ambo i lati,
- avvitare o svitare in pari misura i registri stessi,
- controllare che i riferimenti siano esattamente i medesimi su entrambi i lati,
- procedere a ritroso, riavviando, per rimetter tutto a posto.

Posta la necessità di avere le chiavi della misura giusta e pure il cavalletto posteriore (dovrei essere a posto, su questo aspetto), mi restano un paio di dubbi.

Il primo riguarda l'effettiva correttezza del parallelismo della ruota.
Andando un po per volta non dovrebbe essere un problema, e facendola girare ci si dovrebbe accorgere se non è in asse.
Ci sono altri sistemi più affidabili, per accorgersi se la ruota è disallineata?

Il secondo dubbio è legato al perno ruota.

A svitarlo, fatica a parte, non c'è problema.
E pure a riavvitarlo, immagino.

Ma in mancanza di una chiave dinamometrica, che non possiedo, come mi consigliate di procedere?

La casa prescrive una coppia di serraggio di 120Nm, ma è assolutamente impossibile azzeccarla a manina.

Se si lascia il dado troppo lento, oltre a perderselo, c'è il rischio di ammazzarsi.
Ma se lo si stringe troppo che succede?

C'è modo, usando una normale chiave e avvitandolo a mano, di esagerare nel serraggio tanto da crear problemi?
Spanare il tutto, salvo essere Hulk, credo sia impossibile...

I gommisti, quando mi è capitato di cambiare pneumatico, non li ho mai visti farsi tanti problemi.
Né consultare i manuali per impostare le coppie di serraggio corrette sulle varie moto (immagino siano simili ma non uguali).

Voi come Vi regolate?
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Avatar utente
Perleo
DD Forum Slave
Messaggi: 5292
Iscritto il: giovedì 28 agosto 2008, 9:34
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750, Yamaha R1 (04)
Moto precedente: XT400, SV650S, Pegaso strada 650, XTZ650
Località: Bologna

Re: Tendere la catena

Messaggio da Perleo » martedì 26 maggio 2009, 9:33

Marlon ti stai facendo mille problemi per una cosa che, fidati, è una cavolata.
Metti la ruota post sul cavalletto, allenta (non mollarlo del tutto) il dado del perno ruota, poi ti servono una chiave da 13 e una da 10.
Allenta il dado a contatto con il forcellone (chiave da 13), poi procedendo per gradi (mezzo giro alla volta) avvita il dado (chiave da 10), lo fai da entrambe le parti e poi controlli, ricorda non esagerare e arrivaci per gradi. Quando la catena ha un'oscillazione (mi pare) di 20/25 mm, serra il dado del perno, forte, tranquillo che non rompi nulla.
Vivi come se dovessi morire subito.... pensa come se non dovessi morire mai

Immagine

Destroyer
DD Top Poster
Messaggi: 27771
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2008, 10:21
Provincia: st

Re: Tendere la catena

Messaggio da Destroyer » martedì 26 maggio 2009, 9:36

Quoto DiDi . :sayok:
Vai tranquillo e fatti il tutto da solo, ci vogliono si e no 5 minuti.
Riguardo le coppie di serraggio, vai di forza bruta, che non spani nulla, la chiave dinamometrica, si usa esclusivamente per serrare il bulloni della testa, loro ti mettono le coppie, cosi tu non avendo la chiave, ti fai prendere dal panico, e vai dal mecca, cosi li lasci un altro pò di soldi!!
per l'allineamento della ruota o usi la coda di un "calibro" o vai di metro, le tacche sul forcellone lasciale stare che sono un pò troppo approssimative!!

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18333
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Grazie!

Messaggio da Marlon » martedì 26 maggio 2009, 9:46

Grazie.

Sì, immagino che non sia nulla di ché.
Anche se non sono molto pratico, mi è capitato di metter le mani nel motore, qualche volta, e le gambe ce le ho sempre portate fuori egregiamente.

Sarà il DNA di mio padre, ai suoi tempi meccanico sopraffino (di macchine da stampa, però, non moto)! :)

Sono i normali dubbi che ti pigliano prima di far qualcosa che non hai mai fatto.
La paura di restare nel mezzo ad un lavoro e non saperlo portare a termine.
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Destroyer
DD Top Poster
Messaggi: 27771
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2008, 10:21
Provincia: st

Re: Tendere la catena

Messaggio da Destroyer » martedì 26 maggio 2009, 9:56

Tuo Papà riparava le macchine tipografiche?? le Heidelberg??

spettinato
DD Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: sabato 23 maggio 2009, 9:51
Località: varese

Re: Tendere la catena

Messaggio da spettinato » martedì 26 maggio 2009, 10:27

destroyer ha scritto:Quoto DiDi . :sayok:
Vai tranquillo e fatti il tutto da solo, ci vogliono si e no 5 minuti.
Riguardo le coppie di serraggio, vai di forza bruta, che non spani nulla, la chiave dinamometrica, si usa esclusivamente per serrare il bulloni della testa, loro ti mettono le coppie, cosi tu non avendo la chiave, ti fai prendere dal panico, e vai dal mecca, cosi li lasci un altro pò di soldi!!
per l'allineamento della ruota o usi la coda di un "calibro" o vai di metro, le tacche sul forcellone lasciale stare che sono un pò troppo approssimative!!
non esagerare....forza bruta no! i distanziali interno ruota per non schiacciare i cuscinetti di solito sono in alluminio..... stringere forte ok....senza esagerare..... o ciao cuscinetti col tempo

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18333
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Era

Messaggio da Marlon » martedì 26 maggio 2009, 10:46

destroyer ha scritto:Tuo Papà riparava le macchine tipografiche?? le Heidelberg??
Era (è in pensione da mo') arrivato ad essere il responsabile della manutenzione di un grosso stabilimento Mondadori, dove veniva stampato, tra gli altri, Panorama.

Si occupava di rotative e roba simile.
Francamente altri dettagli non te li saprei dare, ma era roba parecchio grossa.

Posso dirti che da bambino fù chiamato più volte a risolvere dei problemi a degli impianti della MANN in Germania, e che non passava giorno, o quasi, che non lo buttassero giù dal letto alle 3 del mattino perché qualcosa non stava andando come avrebbe dovuto.

In quella roba sapeva metterci le mani come nessun'altro!

In senso letterale:
venne preso dentro da una macchina e gli dovettero amputare l'indice della mano destra.

Per fortuna il resto lo salvò! :)
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Destroyer
DD Top Poster
Messaggi: 27771
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2008, 10:21
Provincia: st

Re: Tendere la catena

Messaggio da Destroyer » martedì 26 maggio 2009, 11:11

Te l'ho chiesto perchè in gioventù ho fatto il tipografo, e lavoravo su dei bestioni della Heidelberg appunto, e ne sono rimasto innamorato della meccanica pesante ma di altissima precisione, e mi ricordo i meccanici che facevano manutenzione, li guardavo con un un interesse smisurato :roll:

Su Barone
DD Runner
Messaggi: 361
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 0:12
Provincia: ee

Re: Tendere la catena

Messaggio da Su Barone » martedì 26 maggio 2009, 13:12

per riportare il serraggio basta un pennarello e fai una piccola tacca sul bullone e sul forcellone cosi restringendo sai com'era prima....:ganja: :ganja:

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18333
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Mmm

Messaggio da Marlon » martedì 26 maggio 2009, 14:46

Mmm...
Mica un'idea del tutto balzana! :)
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Avatar utente
Perleo
DD Forum Slave
Messaggi: 5292
Iscritto il: giovedì 28 agosto 2008, 9:34
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750, Yamaha R1 (04)
Moto precedente: XT400, SV650S, Pegaso strada 650, XTZ650
Località: Bologna

Re: Tendere la catena

Messaggio da Perleo » martedì 26 maggio 2009, 14:59

Su Barone ha scritto:per riportare il serraggio basta un pennarello e fai una piccola tacca sul bullone e sul forcellone cosi restringendo sai com'era prima....:ganja: :ganja:
Furbo! Ma devi essere sicuro di cominciare ad avvitare il dado nello stesso modo :ciappa:
Vivi come se dovessi morire subito.... pensa come se non dovessi morire mai

Immagine

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18333
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Il

Messaggio da Marlon » martedì 26 maggio 2009, 15:04

Il dado mica lo levo.
Non devo mica smontare la ruota!

Quando l'ho allentato quel che occorre per avere quei 2mm di spazio per lato, e permettere al tenditore di spostare il blocco indietro, ne ho d'avanzo.
Quindi i riferimento dovrebbe rimanere al posto giusto.

No?
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Rispondi