ABS e cambio tubazioni freni

Tagliandi, modifiche, problemi e soluzioni tecniche

Moderatori: Marlon, DoDo84

Rispondi
calcifer
DD Baby
Messaggi: 44
Iscritto il: mercoledì 30 gennaio 2019, 10:00
Moto attuale: dorsoduro 750 ABS
Moto precedente: monster600; CBR900; VF1000R; FJ900;
Provincia: bg

ABS e cambio tubazioni freni

Messaggio da calcifer » martedì 14 maggio 2019, 11:47

ciao ragazzi,
solo per portare la mia esperienza in merito.
Acquistata una 750 con ABS; al precedente proprietario si era rotto il raccordo rigido di innesto del tubo sulla pinza posteriore.
Per risparmiare qualcosa anzichè sostituire tutta la doppia linea di andata e ritorno all'ABS aveva escluso l'ABS al posteriore, eliminando la doppia linea ed installando un semplice tubo pompa-pinza, e sigillando con bulloni appositi ingresso ed uscita della linea posteriore sulla centralina ABS (lavoro fatto con cognizione da meccanico).
In questo modo l'ABS all'anteriore continuava a funzionare, ma sul posteriore ovviamente no.
Un po' "scazzato" dal fatto di avere finalmente una moto con l'ABS, ma solo sull'anteriore (tra l'altro io il freno posteriore lo uso molto, per rallentare..), ho trovato il ricambio usato della doppia linea A/R ABS al posteriore.
Avevo letto che in caso di sostituzione dei tubi sarebbe stato necessario collegare il diagnostico per bloccare in apertura i pistoni dell'attuatore ABS, ed eseguire così lo spurgo completo del circuito.
Così mi sono assicurato che il meccanico di fiducia avesse il diagnostico adeguato ed ho sostituito i tubi, pronto a portarla a lui per lo spurgo.
Beh, non ce n'è stato alcun bisogno... dopo avere eseguito sia lo spurgo "inverso" pinza-pompa che quello tradizionale pompa-pinza, l'impianto è andato perfettamente in pressione, e l'ABS ha cominciato a funzionare puntualmente.
Testato diverse volte, nessuna perdita di efficacia o allungamento della corsa del pedale.
Meglio così... mi son risparmiato qualche decina di minuti e qualche eur per lo spurgo dal meccanico.
Tra l'altro l'ABS posteriore lo trovo parecchio utile anche per saggiare le condizioni di aderenza del fondo stradale ed il riscaldamento delle gomme. Appena uscito di casa, a gomme fredde, l'ABS interviene quasi subito. Dopo un po' di percorrenza, invece, per farlo entrare bisogna puntarsi sul pedale...

Avatar utente
DoDo84
Moderatore
Messaggi: 10504
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 18:49
Moto attuale: caponord 1200 rally
Moto precedente: DDdestro,DDdodo,DD'08,vespa 130cc
Provincia: Pi
Località: Seravezza (LU)/ Ripafratta(pi)

Re: ABS e cambio tubazioni freni

Messaggio da DoDo84 » martedì 14 maggio 2019, 12:27

Grazie della condivisione
Immagine

calcifer
DD Baby
Messaggi: 44
Iscritto il: mercoledì 30 gennaio 2019, 10:00
Moto attuale: dorsoduro 750 ABS
Moto precedente: monster600; CBR900; VF1000R; FJ900;
Provincia: bg

Re: ABS e cambio tubazioni freni

Messaggio da calcifer » mercoledì 15 maggio 2019, 10:06

non c'è di che :-)
Piccola precisazione, ovviamente bisogna evitare di "iniettare" aria nella centralina ABS, quindi quando si va a collegare ad essa la linea in ingresso (o in uscita, se si fa per primo il "reverse bleed"), la stessa deve essere già piena e traboccante di fluido. Accertarsi di avere almeno una boccetta nuova (150 cc.) di fluido idraulico.

Rispondi