Aprilia Mia su DD900

La nuova arrivata, omologata Euro4

Moderatori: Marlon, DoDo84

Rispondi
NTN
DD Rider
Messaggi: 68
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2018, 22:46
Moto attuale: Dorsoduro 900
Moto precedente: KTM Duke 690
Provincia: Mi
Contatta:

Aprilia Mia su DD900

Messaggio da NTN » lunedì 11 novembre 2019, 1:46

Buongiorno Ragazzi!
Dopo Eicma cominciano le chiacchere!!!

Secondo voi il nuovo sistema di connessione fra telefono e moto fatto dal gruppo piaggio lo adatteranno mai agli altri prodotti, fra cui le nostre Dorsoduro?

oggi in fiera mi ci sono soffermato, il display sembra lo stesso montato sulla nostra moto, solo qualche led in più. Il blocchetto dei comandi è bidirezionale con selettore centrale come il nostro… (verificato anche su V85TT che c'era meno ressa e anche su di lei si può montare) non ci vedo tante complicazioni la base sembra la stessa, visto che anche per l'AMP richiede un aggiornamento software.

ciao a tutti!

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18213
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da Marlon » lunedì 11 novembre 2019, 16:14

Bah!
Sulla 900 ci si può installare l'aMP (Aprilia Multimedia Platform) e con essa far dialogare il celefono con la moto tramite l'app apposita.

Di sicuro, nel momento in cui hanno pensato a un'evoluzione (basata, direi, sul cruscotto. Senza aggiunte esterne), si potrebbe pensare che venga estesa.
Il vero problema è che, purtroppo, ho la forte convinzione che la DD900 non sarà aggiornata alll'Euro 5 che entrerà in vigore dal 1° gennaio prossimo.

Nessuno mi ha detto che sarà davvero così.
Info definitive non ne ho avute da nessuno del Gruppo Piaggio.
Però lo penso io...

Questo mi porta a ritenere che di sviluppi nel senso di cui chiedi potrebbero non essercene.
Non perché non possibili tecnicamente, dato che - come hai scritto - l'hardware potrebbe già essere predisposto.
Ma solo perché non saranno dedicate risorse a quello scopo.
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

NTN
DD Rider
Messaggi: 68
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2018, 22:46
Moto attuale: Dorsoduro 900
Moto precedente: KTM Duke 690
Provincia: Mi
Contatta:

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da NTN » lunedì 11 novembre 2019, 23:42

Ah vero!
Non hanno parlato di aggiornamenti di omologazione 😭

Strano aggiornare un motore per il solo ciclo €4
Dati i tempi di Piaggio mi aspettavo un aggiornamento alla normativa e intanto sviluppare un aggiornamento con il motore 660

Anche se è anche vero che i motardoni veri sono spariti, tutti convertiti a naked

Ora la moda vuole le tuttofare tipo tuareg!

Fiero della mia scelta

Avatar utente
AdrianoDD
DD Expert
Messaggi: 739
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 19:46
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Provincia: LT
Località: Latina

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da AdrianoDD » martedì 12 novembre 2019, 10:54

Io credo che se tecnicamente ed economicamente fossero riusciti ad aggiornare la piattaforma 900 ad euro5, avrebbero potuto creare una moto simile alla Mt09 (un crossover tra motard e turistica), per riempire il buco tra 660V2 e 1100V4. A pensarci era la motorizzazione piu commerciale.
Se tutto è sotto controllo, stai andando troppo piano.
(Mario Andretti)

Aprilia Dorsoduro 750 & Yamaha TT600r supermotard

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18213
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da Marlon » martedì 12 novembre 2019, 11:47

I motori 660 nascono per l'Euro5 e, vorrei sperare, per le evoluzioni successive.
Che, se ho inteso bene quel che ho letto, sono state pensate in maniera talmente restrittiva da provocare impatti assurdi su chi produce.
Che, quindi, ha chiesto a gran voce di posticiparne l'applicazione.

Sì, perché mentre sulle auto di spazi di intervento possono anche essercene un po', sulle moto tutto è più difficile.
Ci sono aspetti delle future normative che riguardano i "rumori meccanici" ed è facile capire quanto impatto potrebbe avere l'aggiunta di carene o paratie antirumore su di una moto.
Quindi non è soltanto una questione di emissioni gassose.

I vari 750 e l'evoluzione 900 sono legati alle precedenti edizioni dell'Euro.
Adattarli può non essere banale né, soprattutto, economico.

Poi decideranno loro.
Son d'accordo che tra 660 e 1000/1100 una 900 o roba simile non è che ci starebbe male.
Ma siamo a ridisegnare il lineup da zero.
Quindi ad oggi (in realtà, per metà 2020), si parte da RS660 e Tuono 660 come modelli nuovi che si aggiungono ai V4.
Tuareg a ruota e, speriamo, non solo lei
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

NTN
DD Rider
Messaggi: 68
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2018, 22:46
Moto attuale: Dorsoduro 900
Moto precedente: KTM Duke 690
Provincia: Mi
Contatta:

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da NTN » giovedì 14 novembre 2019, 18:24

Non so...
Alla fine il 660 ha la stessa potenza del 900, la differenza resterebbe solo nella coppia

Ma data le braccia corte di Piaggio la vedo difficile in un piano aziendale avere 2 motorizzazioni molto simili fra di loro...

Un 900 diventa plausibile per una cavalleria intorno ai 130/150... ma a quella potenza quale tipologia di moto si adatta? Quelle che mi vengono in mente le svilupperemo di più sul turismo e quindi andrebbe in conflitto con il target di clientela Moto Guzzi

150cv su una DorsoDuro... mmmh la vedo molto pericolosa e poco plausibile 🤣

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18213
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Re: Aprilia Mia su DD900

Messaggio da Marlon » venerdì 15 novembre 2019, 11:22

NTN ha scritto:
giovedì 14 novembre 2019, 18:24
150cv su una DorsoDuro... mmmh la vedo molto pericolosa e poco plausibile 🤣
La 1200 ne aveva 130 e, quando l'abbiamo provata in anteprima nelle versioni prototipali (con mappe ancora ruvide e senza ABS/TC) era piuttosto impegnativa ma comunque gestibile.

Con l'elettronica attuale, anche 150cv potrebbero essere domati.
Il punto è un altro: avrebbe senso?

Quanto alla concorrenza intestina con Guzzi, la vedo piuttosto improbabile per il diverso target di clientela.
Quando presentarono la Caponord 1200 c'era già roba turistica tra le Aquile, ma problemi non ce ne son stati.
La CN1200 era più sportiveggiante e affine alla filosofia Aprilia
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Rispondi