taratura ammortizzatori DD 750

Tagliandi, modifiche, problemi e soluzioni tecniche

Moderatori: Marlon, DoDo84

LorenzoV
DD Baby
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:20
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Moto precedente: Suzuky gsx-r 600
Provincia: vc

taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da LorenzoV » lunedì 19 aprile 2021, 8:05

Buongiorno a tutti,
so che sto per toccare un argomento molto soggettivo e che probabilmente sarà già stato più volte oggetto discussione.
Un settimana fa ho ritirato una DD 750, usata. Sabato al primo in collina ho subito capito che avevano maneggiato con l' assetto perchè non assorbiva nessuna variazione dell' asfalto tanto era rigida, una putrella!
Sbacchettava ad ogni minimo cambio asfalto.
Allora con libretto "uso e manutenzione" alla mano l' ho riportata al settaggio citato come "standard" quello in teoria più soft. Da tutto chiuso, 5 giri apertura di dado precarico e 10 click vite estensione e nel posteriore aprire 17 click.
Va decisamente meglio ma trovo, a mio gusto, che sia ancora fin troppo rigida per un uso stradale con asfalti tutt' altro che uniformi.
Non so se anche a voi è capitato di dover settare al di sotto della soglia "standard" per poterla rendere più guidabile.

grazie

Lorenzo

Avatar utente
Giudipeppe.83
DD SBK Poster
Messaggi: 3465
Iscritto il: sabato 24 luglio 2010, 10:56
Moto attuale: Aprilia DD Factory
Moto precedente: Beta M4 SuperMotard-Beverly250-RunnerDD
Località: Milano/Roma

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da Giudipeppe.83 » martedì 20 aprile 2021, 11:57

Ciao, io ho una 750 Factory del 2010, e con taratura normale Lho sempre trovata abbastanza rigida, sia davanti che dietro, ma andando spesso in 2, dopo qualche smanettamento, ho rimesso tutto sullo standard.
Poi magari dipende dal peso del guidatore, strade ecc

Avatar utente
AdrianoDD
DD Expert
Messaggi: 847
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 19:46
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Provincia: LT
Località: Latina

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da AdrianoDD » martedì 20 aprile 2021, 17:48

Si anche la mia 750 base l'ho sempre trovata un po rigida anche con il settaggio standard, specialmente sugli asfalti rovinati (come dici tu). Ma alla fine mi ci sono abituato e mi ci trovo bene. Se pesi meno di 75/80Kg, secondo me, faresti bene ad ammorbidirla un altro po. Occhio anche a non avere olio troppo vecchio che poi comincia a molleggiare come una Citroen 2Cv (per chi se la ricorda) :)
Se tutto è sotto controllo, stai andando troppo piano.
(Mario Andretti)

Aprilia Dorsoduro 750 & Yamaha TT600r supermotard

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18428
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da Marlon » mercoledì 21 aprile 2021, 10:56

AdrianoDD ha scritto:
martedì 20 aprile 2021, 17:48
comincia a molleggiare come una Citroen 2Cv
Mi hai fatto venire in mente di quando, molti anni fa, ripresi la mia Pegaso dopo l'inverno.
Appena tirata fuori dal box, mi perse tutto l'olio dal mono posteriore.
Avrà avuto circa 18 anni, e si vede che qualcosa s'era logorato.

Beh!
Portarla dal meccanico fu divertente:
mancando totalmente lo smorzamento lavorava solo la molla, e davvero sembrava di guidare una 2 cavalli :lol:
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

Avatar utente
vrun74
DD Runner
Messaggi: 301
Iscritto il: domenica 11 aprile 2010, 16:38
Moto attuale: Dorsoduro Factory
Moto precedente: rx125
Provincia: PI
Località: Pisa

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da vrun74 » giovedì 22 aprile 2021, 9:27

Ciao... io ti consiglio di fare un SAG statico e "rider": solo in questo modo potrai "cucirti addosso" la taratura degli ammortizzatori in base al tuo peso! :sayok:

Avatar utente
Marlon
Amministratore
Messaggi: 18428
Iscritto il: mercoledì 27 agosto 2008, 17:16
Provincia: PO
Località: PO

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da Marlon » giovedì 22 aprile 2021, 10:54

Esatto.
La base è fare un SAG.
Poi potrai - eventualmente - provare a intervenire finemente.

Considera che le gomme in sé non sono secondarie nell'avere la moto più o meno rigida.
La struttura della carcassa e i materiali cambiano da modello a modello anche di parecchio.

Attento invece alla pressione di gonfiaggio: variare quella indicata dalla casa può portare a scompensi.
Resta comunque una delle variabili da considerare.

La cosa importante, come scritto da vrun75, è stabilire un punto di partenza e intervenire solo su di un parametro alla volta.
Di gente che viaggia con sospensioni e pressioni fantasiose e sballatissime, pensando però di aver settato tutto al meglio, ce n'è una marea.
Non siamo piloti e non abbiamo le competenze reali per fare di testa nostra.
A volte penso che sarebbe meglio che non ci permettessero di manomettere un setting...
.~ Marlon ~.

Immagine

- Leggi il regolamento - Usa la funzione "cerca contenuto" - Inserisci le foto così -

LorenzoV
DD Baby
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:20
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Moto precedente: Suzuky gsx-r 600
Provincia: vc

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da LorenzoV » lunedì 13 settembre 2021, 8:47

Ciao a tutti,
scusate se torno sull' argomento ma dopo un estate di giri, anche abbastanza impegnativi e oltre 4.000 km se devo dire di aver trovato il feeling con la moto.....anche no! Parlo del settaggio forcella anteriore. Ho fatto di tutto, il SAG statico, dinamico, ho messo le fascette per controllare la corsa in frenata, ecc. Ho riportato le regolazioni a standard e da li son partito a fare piccoli aggiustamenti. Niente da fare, nonostante abbia "mollato" il precarico di almeno 2 giri completi ( e non è poco ) ed alcuni "click" in meno sul freno in estensione ( la mia non ha regolazione in compressione ) dalla regolazione standard citata da libretto uso e manutenzione, continua a sembrarmi di guidare una putrella di ferro! Ogni scalino, avvallamento, dosso sembra ti si stacchino le spalle.....son tranquillo solo se c'è asfalto tipo pista, altrimenti diventa una sofferenza. Ho la gomma anteriore ormai al limite delle tacche usura quindi non aiuta, ma non credo che una gomma nuova farà miracoli......bho non so, se avete qualche consiglio ben accetto.

Lorenzo

Avatar utente
AdrianoDD
DD Expert
Messaggi: 847
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 19:46
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Provincia: LT
Località: Latina

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da AdrianoDD » martedì 14 settembre 2021, 18:12

LorenzoV ha scritto:
lunedì 13 settembre 2021, 8:47
Ciao a tutti,
scusate se torno sull' argomento ma dopo un estate di giri, anche abbastanza impegnativi e oltre 4.000 km se devo dire di aver trovato il feeling con la moto.....anche no! Parlo del settaggio forcella anteriore. Ho fatto di tutto, il SAG statico, dinamico, ho messo le fascette per controllare la corsa in frenata, ecc. Ho riportato le regolazioni a standard e da li son partito a fare piccoli aggiustamenti. Niente da fare, nonostante abbia "mollato" il precarico di almeno 2 giri completi ( e non è poco ) ed alcuni "click" in meno sul freno in estensione ( la mia non ha regolazione in compressione ) dalla regolazione standard citata da libretto uso e manutenzione, continua a sembrarmi di guidare una putrella di ferro! Ogni scalino, avvallamento, dosso sembra ti si stacchino le spalle.....son tranquillo solo se c'è asfalto tipo pista, altrimenti diventa una sofferenza. Ho la gomma anteriore ormai al limite delle tacche usura quindi non aiuta, ma non credo che una gomma nuova farà miracoli......bho non so, se avete qualche consiglio ben accetto.

Lorenzo
Che tu sappia, la viscosità dell'olio è 5w originale, o il precedente proprietario potrebbe aver messo un olio piu viscoso? Se poi sono state fatte modifiche (tipo molle piu dure) non hai un grosso margine di intervento
Se tutto è sotto controllo, stai andando troppo piano.
(Mario Andretti)

Aprilia Dorsoduro 750 & Yamaha TT600r supermotard

LorenzoV
DD Baby
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:20
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Moto precedente: Suzuky gsx-r 600
Provincia: vc

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da LorenzoV » martedì 14 settembre 2021, 18:38

Ciao,
Guarda il precedente sapeva a malapena ci fossero le regolazioni, ci andava a lavorare con la moto quindi escludo ogni modifica dall originale. Mi fa strano ci sia solo io a lamentare una situazione simile, e arrivo da moto stradali non da un materasso. Ma io di non riuscire a tenere le mani sul
Manubrio ad ogni avvallamento o piccola buca.... mai successo con altre moto!

Avatar utente
AdrianoDD
DD Expert
Messaggi: 847
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2014, 19:46
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Provincia: LT
Località: Latina

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da AdrianoDD » mercoledì 15 settembre 2021, 16:55

Dici che hai svitato di due giri il precarico, ma quante tacche laterali vedi? Sulla 750 con tappi blu showa, il manuale consiglia due tacche.
Allegati
IMG_20160705_130859.jpg
Se tutto è sotto controllo, stai andando troppo piano.
(Mario Andretti)

Aprilia Dorsoduro 750 & Yamaha TT600r supermotard

LorenzoV
DD Baby
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:20
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750
Moto precedente: Suzuky gsx-r 600
Provincia: vc

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da LorenzoV » mercoledì 15 settembre 2021, 22:55

La mia non monta Showa, non è la factory.

Comunque anche sulla mia ci sono due tacche come in foto.

AlessioBindi
DD Rider
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 29 aprile 2019, 11:33
Moto attuale: Aprilia Dorsoduro 750 2009
Moto precedente: Husqvarna Sm 610 2007
Provincia: Pt

Re: taratura ammortizzatori DD 750

Messaggio da AlessioBindi » giovedì 16 settembre 2021, 17:46

LorenzoV ha scritto:
mercoledì 15 settembre 2021, 22:55
La mia non monta Showa, non è la factory.

Comunque anche sulla mia ci sono due tacche come in foto.
Quelle mostrate in foto sono le originali della 750 se non erro, quindi anche te dovresti averle così? Altrimenti potresti avere un altra forcella.
A me un lavoro simile me lo faceva perché nella forca c'era poco olio e sbagliato, quando sono passato ad andreani.

Rispondi